logo Venezia City Blog

Italy City Blogs - il primo network italiano di blog cittadini

Venezia City Blog

 

 

-

Archivi

City Blogs

- Roma

- Venezia

- Bologna

-

Syndicate (feeds)

- Atom

 

giovedì, ottobre 27, 2005

Esercitazione antiterrorismo all'Auchan

A quanto pare domenica 6 novembre si svolgerà una esercitazione antiterrorismo che vedrà come "bersaglio" l'Auchan di Mestre.

Forse succederà "qualcosa" anche a Venezia, dalle parti di Rialto, ma questo non è ancora confermato.

L'allarme attentati verrà diramato anche da alcuni organi di informazione locali: fra questo, Radio Venezia e, sul canale 44 UHF, TeleVenezia.

scritto da Giovanni alle 13:56 12 commenti

mercoledì, settembre 28, 2005

Il participio PASSANTE

Devo scrivere al comune... Mi sono accorta che qualcuno ha fatto sparire il cartello che era posto alla barriera di mestre dell'autostrada milano-venezia, quello che segnava i giorni che mancano alla conclusione dei lavori per il passante di mestre. E' stato rimosso da un po' (forse subito dopo le amministrative, non ricordo bene) e magari Cacciari non se ne è accorto. Non è la prima volta che il cartello sparisce... mi sa che ci sono in giro dei ladri professionisti...

scritto da francilastrega alle 09:17 1 commenti

venerdì, giugno 10, 2005

Submission a Venezia

Questa sera a Mestre verrà proiettato "Submission" di Theo Van Gogh, il film-denuncia che è costato la vita al regista olandese, ucciso da un integralista islamico.

L'appuntamento è alle 21:00 in piazza Ferretto - Sala Laurentianum: partecipate numerosi!

scritto da Connors alle 11:43 3 commenti

giovedì, aprile 28, 2005

Nasce il Bologna City Blog

Dopo Roma e Venezia, anche Bologna ha il suo City Blog.

Un benvenuto ai blogger bolognesi!

scritto da Blogmaster IT-CB alle 17:14 1 commenti

domenica, aprile 24, 2005

Morto Romano Scarpa, uno dei piu' grandi fumettisti Disney

Romano Scarpa, veneziano, si è spento nella sua casa di Malaga all'età di 78 anni.

A suo tempo ho letto molti "Topolino" e "Almanacchi" disegnati da lui.

Aveva un tratto inconfondibile, una cura per i dettagli che si è persa nelle successive generazioni di disegnatori Disney.

Così lo ricorda il Corriere della Sera:
E? stato tra i più grandi fumettisti italiani, riconosciuto maestro della scuola Disney italiana: il suo nome resterà nella memoria accanto a quello dei grandi Floyd Gottfredson e Carl Barks. Romano Scarpa, disegnatore e sceneggiatore veneziano, si è spento nella sua casa spagnola di Malaga, sabato 23 aprile alle sei del mattino, dopo una lunga malattia. Il 27 settembre prossimo avrebbe compiuto 78 anni. La notizia si è propagata rapidamente nella Rete, anche attraverso una mail di Luca Boschi, profondo conoscitore dell?universo disneyano, che ricorda Scarpa come «il più grande fumettista Disney in attività, un grandissimo nel pantheon degli autori che va a raggiungere Gottfredson, Barks, i compagni di lavoro Giovan Battista Carpi e Guido Martina.»

I SUOI PERSONAGGI - Se non ricordate il suo nome, certamente conoscete la testarda Brigitta, spasimante (mai ricambiata) di Paperon de? Paperoni; il suo sconclusionato socio d?affari Filo Sganga; l?irruenta Trudy, gelosa fidanzata di Gambadilegno; il buffo Atomino Bip-Bip, Paperetta Yè Yè, il ?Pippotarzan? e il giornalista Gedeon de' Paperoni. Tutti questi personaggi sono stati creati proprio da Scarpa in mezzo secolo d?attività al servizio delle nuvole parlanti: un lavoro iniziato quasi per caso sui banchi di un istituto tecnico, ma sempre svolto con passione e serietà. Nel suo studio sono nate alcune delle più originali e avventurose storie di Topolino - quelle che molti bambini, negli anni ?50 e ?60, leggevano di nascosto da genitori e insegnanti. E nel suo studio ha iniziato a lavorare come inchiostratore Giorgio Cavazzano, tra i suoi più importanti successori, erede di un mestiere fatto di pazienza e creatività.

L?ESORDIO - La rivista «Topolino», così come la conosciamo, arrivò in edicola nella primavera del 1949, quando Mondadori ottenne il permesso di creare storie tutte italiane. Dopo Luciano Bottaro e Giovanni Battista Carpi, fu la volta di Romano Scarpa, che iniziò a collaborare con la redazione di «Topolino» dopo essere entrato in contatto con Carpi, durante un suo viaggio a Milano per curare lo sviluppo di un cartone animato. La prima storia che scrisse e disegnò per intero fu il racconto noir "Paperino e i gamberi in salmì". A breve distanza seguì l?esordio nel mondo dei topi con Topolino e il mistero di Tapioco VI. Tra le sue storie più famose ricordiamo anche Topolino e il doppio segreto di Macchia Nera, il sorprendente giallo Topolino e l?unghia di Kalì e la saga delle Paperolimpiadi (250 tavole suddivise in otto puntate), ma anche la rilettura di classici della letteratura, come Il Milione di Marco Polo. Se la produzione nostrana di fumetti ha acquistato prestigio in tutto il mondo ? persino negli Stati Uniti - lo dobbiamo certamente a Romano Scarpa. La sua scomparsa è un momento triste per tutti i lettori delle nuvole parlanti, ma anche l?occasione per rispolverare qualche vecchio albo a fumetti dalla soffitta e per tornare a sognare, tra piramidi e tesori, musei misteriosi e rane saltatrici.

scritto da Giovanni alle 10:14 0 commenti

lunedì, aprile 18, 2005

Habemus Sindaco

E' ufficiale: i risultati definitivi assegnano la vittoria a Massimo Cacciari, col 50,6% dei voti.

Sconfitto il candidato della sinistra massimalista, Felice Casson.

scritto da Blogmaster IT-CB alle 18:39 0 commenti

martedì, marzo 29, 2005

Riaperta via Torino

Finalmente, dopo cinque mesi (i lavori erano iniziati il 27 Ottobre scorso), riapre il tratto di via Torino compreso fra corso del Popolo e via Linghindal.

Sia la pavimentazione della carreggiata stradale che i parcheggi (questi ultimi con fondo erboso, ora) sono stati rifatti completamente; l'arredo urbano (in particolare i lampioni) verrà completato nei prossimi giorni.

Anche le due linee di autobus, le circolari 31 e 32, hanno ripreso a seguire il loro percorso normale - niente più giri strani da e per piazza Barche - via Forte Marghera - Laguna Palace.

Piccola nota polemica: il completamento dei lavori viene a cadere - per una curiosa coincidenza - proprio pochi giorni prima delle elezioni amministrative (per la serie: votantonio votantonio votantonio....)

scritto da Connors alle 11:55 4 commenti

domenica, marzo 27, 2005

Buona Pasqua

Buona Pasqua ai cityblogger, e ai nostri ventiquattro (be', speriamo di più...) affezionati lettori.

scritto da Blogmaster IT-CB alle 11:55 0 commenti

domenica, marzo 20, 2005

Io sto con lui

Margherita da sola al voto con Cacciari, che attacca Prodi e accusa gli alleati di anarchia.

Effettivamente quando si fa un accordo non scritto del tipo a te la provincia e a noi il sindaco parrebbe anche opportuno rispettarlo.
I
Ds oppongono Felice Casson (ho appena scoperto che si è fatto il sito anche lui), senza crederci troppo e si augurano di ritrovare l'unità al secondo turno.
Cacciari è molto amato in città, possiede un cervello funzionante (mica poco...) è una brava persona, un ottimo politico e, soprattutto, sa fare il suo mestiere senza danni.
Presumo che ci ancora mantiene un minimo di senno all'interno dei Ds abbia sperato fino all'ultimo che il resto del partito ritrovasse la bussola attorno al suo nome.
E' che Venezia, come dice bene Giulia Bianchi del
Manifesto, è una realtà un po' particolare, dove è la città lagunare a scegliere il sindaco, ma sono i voti e le tessere di Mestre e Marghera a metterlo sulla sua poltrona.

Qua Massimo Cacciari spiega li ragioni della sua scelta di ricandidarsi per la terza volta.
Cito: "
Siamo giunti a un momento di svolta per la nostra città. In questi anni si sono create tutte le condizioni per un suo grande rilancio come centro economico e culturale europeo. Ma per cogliere le opportunità che oggi ci si offrono saranno necessarie decisioni coraggiose per la riorganizzazione del territorio, per la salvaguardia della laguna, per le politiche sociali...Le diverse candidature in campo mi sembrano del tutto inadeguate a tale compito, e anzi tali da minacciare addirittura di compromettere il lavoro fin qui svolto".
Amo la mia città e mi considero una buona osservatrice delle sue dinamiche.
Da veneziana senza tessera di partito alcuna non potrei essere più d'accordo con questo discorso.

Lo so che l'idea di votare la
Margherita fa un po' storcere il naso un po' a tutti (alla sottoscritta tendenzialmente viene l'orticaria all'idea) soprattutto perchè il nucleo "centrista" a Venezia praticamente non esiste.
Siamo manichei noi, o si sta o destra o sinistra.
Che poi siccome siamo una città di cultura (o almeno così dicono), alla resa dei conti ufficialmente siamo tutti di sinistra.
La cultura sta tutta a sinistra, non lo sapevate?

Ma mi fa più paura l'idea che possa vincere un magistrato che è finito là più che per le sue doti istrioniche che per le sue effettive capacità.
Ovvero uno dei peggiori prodotti della sinistra italiana, pseudo-acculturata e radical-chic.
Ho sopportato un
Paolo Costa per cinque anni, tra inciuci e cazzate madornali sopportati dalla giunta per "amor di partito" o "amor di poltrona".

Su, su, conterranei miei, che si può anche essere prima esseri umani che uomini di partito.

scritto da rotaciz alle 14:45 8 commenti

martedì, marzo 15, 2005

Matteo Vanzan

Segnalo, e invito ad aderire:

Venezia e il Veneto vogliono essere presenti e partecipare alla ricostruzione dell'Iraq favorendo il ripristino e la successiva riapertura di tre asili a Bagdad, nonché l'avviamento di corsi di formazione destinati a giovani iracheni disoccupati, contribuendo a riavviare un processo di normalizzazione nella vita della popolazione locale.

La scuola di formazione professionale sarà dedicata a Matteo Vanzan, il Lagunare di Camponogara del Reggimento Serenissima morto in Iraq lo scorso 16 maggio, a dimostrazione della volontà di dare un significato al sacrificio del nostro conterraneo.

Con un piccolo contributo sarà possibile far rifiorire queste opere, che sono sostanzialmente pronte a ripartire a breve e che necessitano solo di alcuni aiuti di carattere materiale per riprendere il proprio servizio educativo.

Per versare il tuo contributo: Conto corrente n. 6015.1000.5838 aperto presso la Sede di Venezia della Cassa di Risparmio di Venezia - ABI 6345 - CAB 02000
Una iniziativa di:

Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura - Venezia
Cassa di Risparmio di Venezia
Confartigianato Provinciale di Venezia
Associazione Volontari per il Servizio Internazionale

In collaborazione con:

Il Gazzettino
TeleVenezia
7 Gold

Con il contributo di:

Regione del Veneto

e con il patrocinio di:

Provincia di Venezia
Comune di Camponogara

scritto da Giovanni alle 11:34 1 commenti

Cos'è Italy City Blogs?

Italy City Blogs è uno sguardo ultra-ravvicinato (il tuo) a quello che succede in città - nella tua città.

I nostri blogger danno a ogni blog cittadino una impronta originale, specifica, fornendo il loro personale punto di vista sulla vita di tutti i giorni in città, sugli eventi, le ricorrenze, le tradizioni delle rispettive comunità, in un modo che i tradizionali media locali non possono eguagliare.

Questo è il Venezia City Blog

Vuoi partecipare a un City Blog? Iscriviti!

 

 

Powered by Blogger

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Copyright © 2005 Giovanni Crescente

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons License.